Spazi di qualità

I segnaposto sono parte integrante delle stringhe e permettono allo sviluppatore di generare dinamicamente del testo su base parametrica. Nel caso di Android sono generalmente racchiusi tra tag XML specifici, che utilizzano lo spazio di nomi xliff.

In luogo della comune forma %1$s, per esempio, viene utilizzata una sequenza simile a:

<xliff:g id="application">%1$s</xliff:g>

Anche se questo facilita la gestione lato codice, aumenta la complessità lato traduzione. Sono i software normalmente utilizzati dai traduttori a venire in aiuto semplificando opportunamente la forma del segnaposto e proteggendone la struttura interna dalle mani dell’uomo.

Il traduttore si trova quindi a gestire uno o più mattoncini elementari che deve saper spostare e integrare opportunamente. La seguente schermata mostra un esempio in cui la rimozione accidentale di uno spazio provoca una concatenazione non voluta.

La stringa originale inglese è:

<string name="aerr_application">
The application <xliff:g id="application">%1$s</xliff:g>
(process <xliff:g id="process">%2$s</xliff:g>) has stopped unexpectedly. Please try again.
</string>

La relativa traduzione italiana è:

<string name="aerr_application" msgid="4683614104336409186">
"Interruzione imprevista dell\'applicazione <xliff:g id="APPLICATION">%1$s</xliff:g>
(processo<xliff:g id="PROCESS">%2$s</xliff:g>). Riprova."
</string>

Come evitare casi del genere? Utilizzando le funzioni di controllo qualità del software di traduzione (se esistono), oppure provando dal vivo un’applicazione Android di scarsa qualità😉

2 Risposte to “Spazi di qualità”

  1. g1anluca Says:

    Tre giorni fa nella stringa incriminata è apparso magicamente uno spazio😉
    Giusto in tempo per il rilascio della versione 2.2 Froyo…

  2. http://nuclearnofacts.com Says:

    Admiring the persistence you put into your site and in depth information you provide.
    It’s good to come across a blog every once in a while that isn’t the same out of date rehashed information.

    Fantastic read! I’ve bookmarked your site and I’m including your RSS feeds to my
    Google account.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: