Android localizzato: pericoloso precedente

I prodotti diffusi a livello internazionale devono spesso fare i conti con la percezione del brand mutuata dalle differenze culturali.
Non è semplice infatti trovare un nome davvero globale, che mantenga in ogni cultura validi aspetti di efficacia e unicità.

Il sistema operativo per telefoni cellulari sponsorizzato da Google e dalla Open Handset Alliance si sta diffondendo sempre più in tutto il mondo, anche se il numero di lingue in cui è disponibile l’interfaccia è ancora ridotto.

La imminente localizzazione negli idiomi dell’India ha posto un serio problema di marketing, dovuto alla forma assunta della traslitterazione del termine “Android” in Hindi.

Come si può notare dall’immagine, la grafia risultante dalla translitterazione nella forma Devanāgarī secondo lo standard ISO 15919 (sopra) è quasi identica a quella della termine locale equivalente al simpatico animaletto che allieta i più con il suo frinire (sotto).

Pur essendo omonimo inglese del cricket, sport molto popolare, questo piccolo insetto è percepito molto negativamente dagli abitanti della regione in cui è maggiormente diffuso l’Hindi (parlato da più di 400 milioni di persone in totale). Non è quindi opportuno lasciar indebolire il brand da tale associazione diretta.

Dopo aver fatto pressioni (senza successo) sull’organismo internazionale di standardizzazione per traslitterare Android con un unico glifo rappresentante una forma stilizzata del famoso droide, pare che Google abbia optato per un cambio di nome per il mercato indiano.

Il termine scelto sarebbe l’anagramma Drodina, la cui translitterazione ha una forte somiglianza con “allocco”, animale che nella cultura asiatica è generalmente associato al concetto positivo di prosperità.

Pur giustificata da oggettive necessità, questa scelta costituirà sicuramente un pericoloso precedente. In futuro Google dovrà dimostrare maggiore fermezza, anche perché il numero di anagrammi non è infinito😉

4 Risposte to “Android localizzato: pericoloso precedente”

  1. Priscila Andrade Says:

    Hi,
    It’s time for The Top 100 Language Blogs 2010 competition and the good news is your blog has been nominated. Congratulations!
    After previous years’ success the bab.la language portal and Lexiophiles language blog are hosting our worldwide language blog competition once again.
    We are looking for the top 100 language blogs in four categories: Language Learning, Language Teaching, Language Technology and Language Professionals.
    You have been nominated to the following category: Language Professionals.
    The nomination period goes from April 27th to May 11th. Each blog will have a one-sentence-description for the voting. If you would like a special description to go along with your blog, just send me an email (priscila [at] bab.la). The voting period goes from May 12th to May 24th. The winners will be announced on May 28th. Feel free to spread the word among bloggers writing about languages.
    For more information on The Top 100 Language Blogs 2010 visit:

    http://www.lexiophiles.com/featured-article/top-100-language-blogs-2010-starts-today

    Kind regards,
    Priscila
    On behalf of the bab.la and Lexiophiles team

  2. The Top 100 Language Blogs 2010 « Premere il tasto ANY Says:

    […] Top 100 Language Blogs 2010 Di g1anluca Ho appreso da un commento di Priscila Andrade che anche quest’anno il blog partecipa al concorso The Top 100 Language […]

  3. estudiar online Says:

    Obviously you will learn how to do cardiopulmonary resuscitation on children and adults.
    E-learning has therefore, enabled a range of approaches towards getting more
    employers to recognise the benefits of studying Internet Marketing in a web-based environment,
    with functionality, course content and interaction with staff
    the key to successful learning. Now, however, they are in danger of
    being the norm, and insufficient for the new breed of employer for whom paper qualifications
    mean more than experience.

  4. immune antonym Says:

    Good day I am so delighted I found your weblog, I really found you by accident, while I
    was searching on Digg for something else, Regardless I am here now and would just like to say thanks for a marvelous post and a all round enjoyable
    blog (I also love the theme/design), I don’t have time to go through it all at the moment but I have bookmarked it and also added your
    RSS feeds, so when I have time I will be back to read much more, Please do keep up the fantastic job.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: